La Storia

La Storia

La Storia

 

Silvignano è una antica “Villa” del Contado di Spoleto. Sorge tra i 600 ed i 700 metri di altitudine “a cavaliere” sul Monte Poreta, di fronte alle Rocche di Pianciano, da un versante a guardia della Via Flaminia e dall’altro della antica via del Passo della Spina che porta nelle Marche passando dalla Valnerina.  L’antico borgo di Silvignano edificato a partire dal XII secolo fu cinto da mura dalla metà del XIV secolo. Ad esso fu assegnata una guarnigione militare per difendere la valle dalle scorrerie delle bande armate, entrando così a fare parte del sistema di difesa del territorio del Contado di Spoleto insieme al Castello di Campello e dell’Acera. Nel 1480 Spoleto decretò la annessione della “Villa” di Silvignano al Castello di Poreta, che per questo pagò 100 Fiorini. Nel Borgo sono presenti una bella edicola votiva con affreschi della seconda metà del XIV secolo attribuibile al Maestro di Fossa, e una interessante Chiesa Romanica con importanti resti del XII Sec e un bellissimo Portale. La Dimora Storica Le Logge di Silvignano è uno dei più significativi esempi di architettura medievale (XI-XV Sec.) dell’antico Contado di Spoleto. E’ Classificata tra le strutture tutelate dal Ministero dei Beni Culturali e Ambientali dello Stato italiano. Dal 2003 fa parte dell’Associazione Dimore Storiche Italiane – ADSI

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest