Chi siamo

Chi siamo

Chi Siamo

Siamo stati colpiti dalla luce e dalla bellezza di questi luoghi”.

Vivere in Umbria, a Silvignano, nelle vicinanze di Spoleto, è stata per Diana e Alberto, una scelta, un progetto di vita insieme.

Milanese,  Alberto lavorava a Roma come buyer in un'organizzazione multinazionale; Diana napoletana, era impegnata nel marketing e nel commerciale di aziende di servizi.

"Viaggiavamo molto", ricorda Diana. Ma una breve trasferta in Umbria cambiò per sempre il corso delle cose. Un indimenticabile giorno nell'estate del 1993, durante il Festival dei 2 Mondi di Spoleto, Alberto portò Diana a vedere la frazione di dimora che aveva rilevato quattro anni prima nel borgo medievale di Silvignano, vicino a Spoleto e a pochi chilometri dalle Fonti del Clitunno .

A colpire Diana fu la qualità della luce, il suo accendere ogni cosa di una bellezza differente qualsiasi fosse la sua provenienza: da Est o da Ovest, dall'alba fino al tramonto.

Una frase interrogativa, buttata lì da Diana tra le righe, frutto d'intuito e di desiderio allo stesso tempo, "e il resto della casa? di chi è? Si può acquistare e restaurare?", mise i primi semi della graduale acquisizione dell'intera dimora, la Villa con il loggiato rinascimentale del borgo storico di Silvignano.

Una passione che, nel corso degli anni, ha contagiato amici e ospiti che a loro volta hanno scelto di acquistare e restaurare altri pezzi del borgo.

"Qui viviamo bene, circondati di bellezza, vicini ai più bei borghi e luoghi d'arte dell'Umbria, immersi in una cultura cosmopolita". 

Nell'arco di appena 12 chilometri ci sono tantissimi posti da visitare. In 20 minuti di auto si raggiunge buona parte dell'Umbria dell'arte e della cultura.

A piedi, dalla dimora storica trasformata in casa vacanze, si arriva sul Monte Poreta, al Passo della Spina e sulla storica Via di Francesco che si può percorrere a piedi o in bicicletta.

Il borgo di Silvignano è immerso nella la vasta Fascia Olivata Assisi - Spoleto, un paesaggio preappenninico per la FAO Patrimonio agricolo di rilevanza mondiale che conta 2.000 anni di Storia.

"Abbiamo cibo buono e genuino, una produzione di altissima qualità di olio di oliva extravergine e di vino: Trebbiano Spoletino, Sagrantino e Montefalco Rosso in primis e poi gli Orvieto e le ottime produzioni del Lago Trasimeno. L'area di Spoleto è inoltre ben conosciuta per la produzione di tartufo nero e zafferano pregiato.

Questi sono gli ingredienti che ci hanno conquistato, fondamenta oggi del nostro buon vivere.

Venite a provarli, quando si potrà tornare a viaggiare. Siamo certi che vi piaceranno".

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest